Radio Lacan
PODCASTS

Psicoanalisi dell'Orientamento lacaniano

Paola Francesconi propone di sommare alla nostra serie di racconti, questa magnifica opera scritta da Colette e musicalizzata da Maurice Ravel. Ecco quindi una creazione che ruota attorno alla figura della madre, e dove, ad introdurci nel sortilegio sarà la voce di un bambino. Colette cominciò a scrivere nel 1912 attraversata da due importanti eventi della sua vita: la perdita della madre e la nascita di sua figlia. Ravel, nel frattempo, ha rimandato a lungo la composizione musicale, molto angosciato al suo ritorno dalla guerra e dopo la morte di sua madre ... in effetti la compone solo nel 1920. Paola Francesconi evidenzia con precisione il passaggio obbligato del bambino, dalla "furia iconoclasta " dell'immaginario, alla umanizzazione dal simbolico. "Ecco l'uscita! (dicono gli animali) Portiamolo al nido! Facciamo sentire la parola in ciò che urlava poco fa ... Proviamo a gridare la parola ... Ma ... Ma ... ma ... ma ..! " Paola Francesconi è psicoanalista a Bologna, AME della SLP e membro della AMP. E 'stato Presidente della SLP (2010-2012). Voce infantile: Lorenzo. Edizione: Vanessa Sudreau e Omaïra Meseguer.
Episodio 1
Il bambino e gli incantesimi
Di Paola Francesconi
8:20 minuti | Audio in Italiano | Registrato il 14.09.2014
Pierre Naveau