Radio Lacan
PODCASTS

Psicoanalisi dell'Orientamento lacaniano

Aurélie Pfauwadel ci invita a trovare una Biancaneve sconosciuta. È possibile che la bellezza della figlia sia, prima di tutto, il peccato della madre? Biancaneve è una pura immagine ideale di una madre che, davanti alla finestra, piuttosto che sognarla tra le braccia di un uomo, sogna la bellezza di sua figlia. Potrà Biancaneve andare oltre la sua bellezza mortale? Questa bellezza-sintomo sarà, per entrambe le donne, madre e figlia, una tragedia. Al di là della rivalità edipica, interpretata dalla strega, Aurélie Pfauwadel ci conduce al di là dell'Edipo, dando pieno valore alle due figure materne con cui Biancaneve s'imbatte. Aurélie Pfauwadel è psicoanalista a Parigi, membro dell'ECF e dell' AMP. Lei è un membro del comitato organizzatore delle 44 °Journées dell' ECF.
Episodio 1
Biancaneve al di là dell'Edipo
Di Aurélie Pfauwadel
10:51 minuti | Audio in Francese | Registrato il 17.09.2014
Pierre Naveau