Radio Lacan
PODCASTS

L'azione lacaniana in atto.
Echi della città

Hervé Castanet ha recentemente pubblicato nell'edizione Navarin - Champ Freudien il libro " Homoanalysants ", che porta il sottotitolo : Gays in analisi . Situato in un contesto singolare a cui Hervé Castanet risponde, il libro prende la via della prassi . Renaud , Théo , Lucas e gli altri ci insegnano a loro modo, ogni volta unico, che ogni soggetto se la sbroglia con dei lembi di godimento senza per ciò passare attraverso una modalità di identificazione normativa e condivisa da tutti. Nello stesso modo in cui non esiste attualmente alcuna normalità eterosessuale , non vi è neanche una regola omosessuale che valga per tutti , una che darebbe una soluzione identica per tutti. La clinica delle classificazioni viene a meno ed i significanti padroni, meno organizzati dall'ordine del Nome del Padre, appaiono oggi piuttosto stanchi. Soltanto un' organizzazione dal particolare potrebbe illuminare, uno per uno, i modi di essere omosessuale . Gli arrangiamenti singolari messi in serie da Hervé Castanet, dimostrano la forza di una esperienza orientata dalla disidentificazione e dall'invenzione di una soluzione su misura. Hervé Castanet è psicoanalista a Marsiglia , professore di psicopatologia clinica , coordinatore clinico della Sezione di Aix - Marseille , Dottore in Scienze del Linguaggio ( Aix - Marseille 1 ) , in psicopatologia (Toulouse 2) ed in psicoanalisi ( Paris 8 ) . Membro dell' ECF e dell' AMP . È autore di, tra altri: Tricheur de sexe- l'abbé de Choisy: une passion singulière au grand siècle, Max Millo, 2010, Le savoir de l'artiste et la psychanalyse. Entre mot et image. C. Défaut 2007, La perversion, Economica 2012, La sublimation, Economica, 2014. Francis Ratier è psicoanalista in Toulouse , professore presso la Sezione Clinica di Toulouse . Membro della ECF- AMP . Victor Rodriguez è psicologo e psicoanalista in Toulouse , membre de l' ACF -AMP .
Episodio 1
Intervista ad Hervé Castanet
Di Francis Ratier; Víctor Rodríguez
31:23 minuti | Audio in Francese | Registrato il 05.04.2014
Pierre Naveau